Venticinque vendemmie fa cominciava la mia avventura nel mondo del vino nel vigneto della mia terra natale: il Trentino. Poi il vigneto ha cominciato a diventare per me sempre più grande spingendosi verso est, verso ovest e verso sud fino ad abbracciare l’Italia intera.

La prima vendemmia in Puglia risale a dieci anni fa. Prima per me quella regione era solo mare, architettura, arte e tradizioni. Potrei raccontare la ricca storia di questa terra, degli uomini che l’hanno posseduta e coltivata, delle vicende che l’hanno portata ad essere come è oggi. Preferisco però parlare del presente: dei viticoltori, dei nostri obiettivi, di come nasce il nostro vino, perché i risultati che otteniamo sono frutto del lavoro che facciamo insieme.

E’ con questo spirito che abbiamo scelto le zone più vocate per piantare i vigneti e per ottenere da essi le migliori uve con cui produrre il nostro vino. Si sono voluti rispettare il territorio ed i tempi dettati dalla natura perchè solo rispettandola una vite dà un grande vino.

Sono io stesso il consumatore dei miei vini, quindi li assaggio e li riassaggio, condividendoli con tutti quelli coinvolti nella produzione per migliorali costantemente. L’eccellenza è il frutto della passione e del rispetto della vite e dell’uva. Questo è quello che cerco di trasmettere quotidianamente a chi lavora con me. Ecco come è nato il progetto RIPA DI SOTTO: controlli costanti sui vigneti in modo da selezionare i migliori appezzamenti che possano garantire le uve più idonee all’ottenimento di un vino eccellente in grado d’esprimere le caratteristiche della terra e del clima da cui è nato e di preservare i sapori del frutto da cui è stato spremuto.

LORIS DELVAI
WINEMAKER

ROSSO DELLE VENEZIE IGT

COLLEZIONE PRIVATA

Torna al sommario
Dettagli
Regione di Coltivazione Veneto
Alcool 13%
Tipo di uva Merlot, Cabernet e Refosco dal Peduncolo Rosso
Confezioni packaging
Bottiglia Borgognotta pesante con stemma
Peso del vetro 760g
Cartone 6 bottiglie
Peso da cartone 9,26kg
Cartone per paletta 76
Bottiglie per palleta 456
Peso del paletta 725 kg

Raccolta delicatamente sui pendii del Veneto, l'uva matura è stata raccolta a mano rispettando le tradizioni contadine. Questo ha permesso di prelevare il massimo dell'estratto e dei principi attivi dalla buccia degli acini d'uva. Dopo la fermentazione, i nostri enologi hanno posto una parte del giovane vino nelle barrique. Il risultato è un vino di colore rosso intenso e brillante dal bouquet fruttato e vellutato che ricorda more e ribes e si caratterizza con note delicate di cioccolato amaro. Finale di lunga persistenza.

Premi
Berliner Wein Trophy 2013

PRIMITIVO

COLLEZIONE PRIVATA

Torna al sommario
Dettagli
Regione di Coltivazione Italia
Alcool 15%
Tipo di uva Primitivo
Confezioni packaging
Bottiglia Bordolese conica
Peso del vetro 650g
Cartone 6 bottiglie
Peso da cartone 8,70 kg
Cartone per paletta 105
Bottiglie per palleta 630
Peso del paletta 935 kg

Vino ottenuto dal primitivo in purezza, vitigno che deve il suo nome alla precocità di maturazione. E’ diffuso in tutta la Puglia, ma il meglio di sé lo esprime nella provincia di Taranto, sulle coste del mare dove le viti che crescono su questi pendii producono uve baciate dal sole. Grazie e questo particolare microclima riesco ad ottenere acini con maturazioni ottimali che, con una raccolta mirata ed una trasformazione rispettosa del frutto, realizzano gli obiettivi che mi ero prefissato: ottenere un vino con una fittezza e concentrazione da fuoriclasse. Il suo colore è rosso intenso, mentre al naso è ricco e fruttato (ribes e mora su tutti). In bocca si sprigionano le prugne sciroppate, le bacche selvatiche ed un mix di vaniglia e cioccolato. La sua struttura tannica ben armonizzata consente a quest’esplosione di frutta di persistere a lungo nel finale.

Il vitigno Primitivo al suo massimo di morbidezza gustativa sperimentabile. Tannino ed acidità avvolti e bilanciati da pura polpa di mora delicatamente sfumata di spezie. Un gran vino, di consistenza e pulizia enologica esecutiva sensibilmente eccellente. - Luca Maroni

Premi
Premium Select Challange Berliner Wein Trophy 2013 95 Punkte Luca Maroni

NEGROAMARO SALENTO IGT

COLLEZIONE PRIVATA

Torna al sommario
Dettagli
Regione di Coltivazione Puglia Italia
Alcool 14,5%
Tipo di uva Negramaro
Confezioni packaging
Bottiglia Bordolese conica
Peso del vetro 650g
Cartone 6 bottiglie
Peso da cartone 8,70 kg
Cartone per paletta 105
Bottiglie per palleta 630
Peso del paletta 935 kg

Questo vino deriva dal negroamaro, un vitigno dalle origini sconosciute, ma che deve la sua denominazione dal termine dialettale “niuru maru” dal colore nero delle bucce e dal sapore amaro del suo vino. Ecco la varietà più diffusa della zona del Salento con cui mi sono dovuto confrontare in questo progetto denominato RIPA DI SOTTO. Questo vitigno vigoroso e molto produttivo per natura, va seguito con cura dalla potatura alla vendemmia per ottenere un vino eccellente. Quello che state per bere è una selezione di vigneti e di uve frutto di anni di lavoro. Nel processo di trasformazione ho fatto sì di preservare al meglio le caratteristiche che avevamo ottenuto nelle uve maturate dal sole caldo del sud. Il risultato è un vino dal colore rosso rubino intenso con riflessi violacei. Il profumo è intenso, equilibrato con un’esplosione di frutti di bosco maturi. In bocca è pieno, complesso, vellutato e con una struttura tannica equilibrata.

Questo gran vino ha fittezza e concentrazione da fuoriclasse assoluto. E nonostante la sua massa imperiosa, l'equilibrio fra morbidezza, acidità e tannino che il suo gusto disvela, è carezza di puro frutto ciliegia nera e mora. Le vene aromatiche di vaniglia e lampone accentuano ancor più la sua rara nitidezza enologica trasformativa. Fra i migliori Negroamaro in purezza dell'anno, chapeau. - Luca Maroni

Premi
Premium Select Challange Berliner Wein Trophy 2013 93 Punkte Luca Maroni

ROSSO CUVEE

COLLEZIONE PRIVATA

Torna al sommario
Dettagli
Regione di Coltivazione Italia
Alcool 15,5%
Tipo di uva Predominante Primitivo
Confezioni packaging
Bottiglia Bordolese conica extra pesante
Peso del vetro 1200g
Cartone 6 bottiglie
Peso da cartone 12kg
Cartone per paletta 64
Bottiglie per palleta 384
Peso del paletta 788kg

Qui ho voluto seguire la filosofia dei grandi vini, che prevede sempre un taglio tra diverse varietà per poter creare il taglio perfetto. L’aiuto lo ho avuto dai terreni e dal sole della Puglia, che mi hanno permesso di portare alla maturazione ottimale tutti i vitigni (in primis Primitivo) facenti parte del taglio. La lavorazione delle uve è avvenuta nel rispetto delle tradizioni per poter dar vita ad un vino che abbinasse concentrazione e rotondità all’interno del bicchiere. Vino dal colore rosso intenso che al naso presenta note di mora e ribes armonizzate alla frutta sciroppata, al cacao, alle spezie ed alla vaniglia. In bocca colpiscono la corposità ed il tannino ben armonizzati tra loro da una giusta acidità che rende morbide le sensazioni al palato di cacaoe di vaniglia. Il finale fruttato di lunga persistenza regala sensazioni di prugne sciroppate e frutti di bosco maturi.

La potenza e la morbidezza di frutto che sì imperiosamente ma sì suadentemente esprime, non poteva che aver veste cromatica sì neramente sublime. Un nero la cui violastra e bluastra splendenza, della nativa bacca evoca il grondare ancor primo. Un granuloso e fibraceo manto d'estratto la cui livrea scintilla per l'integrità illibata della sua inchiostrata clorofilla. Vene d'acidità strutturante che con il sontuoso, tramoso tannino impalcano il suo maestoso volume palatale. E la dolcezza della mora e delle sue scinttillanti e balsamizzanti spezie, che innalzano questo aroma alla limpidezza in. - Luca Maroni

Premi
Premium Select Challange Berliner Wein Trophy 2013 97 Punkte Luca Maroni